Circoli BuonAbitare online

Da quando l’epidemia di Coronavirus ha stravolto le nostre abitudini e ci ha ricordato o rivelato l’importanza delle relazioni, anche di quelle di vicinato, ci siamo resi conto che è cresciuto il desiderio di incontrare gli altri, di condividere esperienze e vissuti, di fare una riflessione comune su specifici argomenti e di capire come attivarsi per promuovere piccoli o grandi cambiamenti anche all’interno dei nostri contesti di riferimento.

Incontrarsi con altri è un’esigenza diffusa e sentita in questo momento di transizione, anche per l’incertezza e il disorientamento nel quale da soli è difficile (ri)trovare la strada.

Per questa ragione, come Associazione BuonAbitare proponiamo uno spazio online di incontro e confronto. Uno spazio strutturato, dove persone interessate al tema delle relazioni, in particolare alle relazioni di vicinato, possono incontrarsi alla pari, riflettere, ascoltarsi, capire le proprie priorità, i propri desideri, le proprie necessità e anche i propri limiti e sostenersi nel cammino.

Chiamiamo questo spazio Circolo BuonAbitare online

Chi parteciperà al circolo potrà incontrarsi, in un clima di dialogo e di rispetto, con altre persone che hanno gli stessi interessi e, probabilmente, si pongono le stesse domande.

Cosa è e come funziona il circolo BuonAbitare on line

Il circolo è un piccolo gruppo formato da un minimo di 7 ad un massimo di 12 persone. Questo numero è necessario per garantire uno spazio adeguato a tutti e la possibilità di una visibilità adeguata sullo schermo del PC.

Il circolo si incontra una volta per settimana per 5 settimane consecutive. Ogni incontro dura 90 minuti.

In partenza le persone non si conoscono, ma nel corso degli incontri possono diventare una comunità on line e dipenderà da loro cosa fare dopo la fine del percorso.

Negli incontri si parla di quello che sta a cuore alle persone con lo sguardo rivolto al presente e al futuro. La conversazione avviene in modo informale a partire dalle proposte e dalle esigenze che emergono dalle persone, in un clima di dialogo e di non giudizio. L’ascolto e l’attenzione reciproca permettono di capire su cosa concentrare la riflessione di ogni incontro. Presumibilmente sarà il vissuto di questo momento dal punto di vista personale e relazionale lo spunto per la condivisione e per capire come sia possibile promuovere dei cambiamenti.

Gli incontri hanno poche regole di base:

  • la frequenza settimanale
  • l’impegno a partecipare a tutti gli incontri
  • il rispetto dell’orario stabilito
  • la libertà di partecipare come si può/si vuole, senza l’obbligo di parlare
  • la ripartizione equa del tempo a disposizione fra tutti i partecipanti
  • rispetto dell’obiettivo dell’incontro che non è costruire un accordo, ma favorire l’esplorazione e la condivisione.

Gli incontri sono condotti da una coppia di professionisti formatori e facilitatori della rete BuonAbitare. Questi professionisti svolgono una funzione di guida e aiutano il gruppo a fare il lavoro previsto. In specifico compito dei professionisti è:

  • aprire e chiudere l’incontro
  • gestire i tempi e l’aspetto tecnico della comunicazione
  • facilitare la comunicazione e l’ascolto
  • presidiare il clima del gruppo
  • mantenere la conversazione nell’ambito dell’obiettivo del gruppo
  • introdurre stimoli per la riflessione e fornisce riscontri

L’associazione BuonAbitare offre gratuitamente questa opportunità grazie alla disponibilità della rete dei professionisti che mettono a disposizione il loro tempo e le loro competenze “pro bono”.

A conclusione dei 5 incontri le persone, se lo vogliono, possono iscriversi all’associazione BuonAbitare.

L’associazione è costituita con l’obiettivo di promuovere il buon abitare come fattore di benessere personale, come modo per (ri)generare capitale sociale e come percorso per sostenere forme innovative di welfare.

Cosa fare per partecipare

Per partecipare è necessario iscriversi compilando il presente il modulo on line.

La partecipazione al circolo è gratuita.

Per informazioni:

mail: [email protected]

tel. 348 6006703

Informazioni Autore

Elvio Raffaello Martini